Dolore anale e perineale

Attenzione!

" Le informazioni presenti in questa pagina non sostituiscono
in alcun modo un consulto medico specialistico "

 


 
L'area pelvi-perineale presenta una ricca e complessa innervazione con notevole variabilità delle caratteristiche e sedi del dolore. 

 

Il dolore pelvico e ano-perineale ha cause poco conosciute ed è scarsa anche la correlazione tra l'entità della sintomatologia dolorosa e il grado di lesione organica riscontrata.

Questo significa che molto spesso ad un dolore intenso, continuo e invalidante non corrisponde una patologia altrettanto grave o manifesta.

È inoltre un dolore spesso difficile da trattare.

I pazienti frequentemente eseguono visite in ambulatori specialistici diversi senza ottenere una diagnosi finale conclusiva.

I precedenti ginecologici sono molto frequenti (isterectomia, gravidanza extrauterina).

Sicuramente la causa nevrotica deve costituire l'ultima risorsa diagnostica. 

La dimensioni del problema sono importanti, basti pensare che il 10% delle visite ginecologiche, il 20% delle laparoscopie e il 20% delle isterectomia vengono effettuate a causa di questa sintomatologia.

Anche innumerevoli visite proctologiche vengono eseguite per questo motivo, con costi sociali ed implicazioni psicologiche notevoli.

 

Il dolore pelvi-perineale è un complesso sintomatologico caratterizzato principalmente da dolore cronico in sede pelvica e/o perineale, con possibili irradiazioni alla regione lombare, ai genitali esterni, agli inguini, , alla regione sovrapubica, al sacro-coccige, alla radice delle cosce.

 

Approfondisci 


 

 



Richiedi una visita

Seleziona la sede più vicina a te

© 2012 - Dr. Luca Passarella P.Iva 02628790277 | Privacy | Mappa | Credits