Patologie trattate

Malattia di Paget

La localizzazione anale della malattia di Paget ha una aspetto simile alla malattia di Bowen: lesione eritemato-squamosa rilevata cartacea al tatto, a volte invasiva e ulcerata, talora secernente ma sempre ben circoscritta che può evocare un banale eczema lichenificato e superinfetto.

Il sospetto diagnostico deve essere posto in presenza di lesioni che non rispondono alle terapie abituali e/o se vi è la coesistenza di una lesione maligna nelle vicinanze (adenocarcinoma urogenitale o, più sovente rettocolico).

La diagnosi è istologica: invasione dell’epidermide da parte di grandi cellule chiare PAS-positive e blu-alcian-positive. L’origine e l’evoluzione possono essere chiariti utilizzando l’immunoistochimica con diversi markers: CEA, HMFG, CAM.

I meccanismi proposti per spiegare queste lesioni sono: la trsformazione maligna in situ della componente intraepidermica del condotto sudoriparo, metastasi di un carcinoma ghiandolare sudoriparo sottostante, epidermotrofismo di una neoplasia a distanza (retto, utero, prostata, mammella).

Il trattamento consiste in una exeresi allargata e uno stretto controllo per il rischio di recidiva e di sviluppo di cancro associato.

* campi obbligatori

Strutture sanitarie dove visito e opero

Mira (VE)

Diagnostica Pavanello srl
Tel. +39 041.424700

Occhiobello (RO)

Casa di Cura Santa Maria Maddalena
Tel.  +39 0425.768411

San Donà di Piave (VE)

Casa di Cura Sileno e Anna Rizzola
Tel. +39 0421.338411

Ferrara (FE)

Poliambulatorio Città di Ferrara
Tel. +39 0532 772021

Ponte di Brenta (PD)

Analisi Mediche Pavanello Srl
Tel. +39 049.6225211

Rovigo (RO)

Rovigo Medica
Tel. +39 0425 474769