Patologie trattate

Ulcerazioni anali di origine infettiva

Si tratta di lesioni, quelle delle ulcerazioni infettive, rappresentate soprattutto dalle M.S.T. (malattie sessualmente trasmissibili) che saranno trattate a parte

Tuttavia, al di fuori di queste, si possono osservare delle lesioni anali ulcerate di origine infettiva soprattutto nei pazienti immunodepressi (A.I.D.S., emopatie, trattamenti radio-chimioterapici, granulocitosi) senza rapporti sessuali contaminanti.

Si tratta di lesioni di solito poco specifiche, uniche o multiple, superficiali o profonde, intra- o extracanalari, solitamente dolorose.

La diagnosi viene posta sulla base dell’esame clinico e mediante l’attuazione di prelievi multipli eseguiti in anestesia.

I microorganismi più frequentemente responsabili di queste lesioni sono i batteri gram-negativi, l’herpes e i CMV (ciatomegalovirus).

Più raramente sono state descritte ulcerazioni da istoplasma, candida, bacillo di Kock, micobatterio atipico, criptococco e actinomicete.

Le infezioni da Pseudomonas Aeruginosa nell’immunodepresso, possono manifestarsi con ulcerazioni necrotiche secondarie ad una bolla opalina: l’ectima gangrenosa.

Nel lattante si può assistere ad una localizzazione perianale delle ulcerazioni, per infezione locale da parte del bacillo piocianeo giunto per contiguità da una focolaio intestinale, in seguito ad una antibiotico-terapia responsabile di una sostituzione della flora microbica.

* campi obbligatori

Strutture sanitarie dove visito e opero

Mira (VE)

Diagnostica Pavanello srl
Tel. +39 041.424700

Occhiobello (RO)

Casa di Cura Santa Maria Maddalena
Tel.  +39 0425.768411

San Donà di Piave (VE)

Casa di Cura Sileno e Anna Rizzola
Tel. +39 0421.338411

Ferrara (FE)

Poliambulatorio Città di Ferrara
Tel. +39 0532 772021

Ponte di Brenta (PD)

Analisi Mediche Pavanello Srl
Tel. +39 049.6225211

Rovigo (RO)

Rovigo Medica
Tel. +39 0425 474769