Patologie trattate

Ulcerazioni anali iatrogene

L’uso di sostanze somministrate per via generale (antibiotici, sali d’oro) o applicate direttamente sulla zona ano-perianale (supposte, semicupi, pomate) possono essere causa di ulcerazioni ano-perianali.

Nel bambino, ma anche nell’adulto, l’utilizzo di sostanze maldiluite (antisettici derivati del mercurio e dell’ammonio quaternario), può associarsi a lesioni a carta geografica.

Ulcerazioni ano-rettali possono essere causate dall’utilizzo ripetuto di supposte contenenti destroproppossifene, acido acetilsalicilico, ergotamina. Si tratta di lesioni dolorose, estese, che possono evolvere in stenosi.

La terapia radiante rappresenta un gruppo a parte in cui i danni sono proporzionali alle dosi (in generale maggiori di 45 grayes) e al volume iniziale del tumore e sembra essere causato da danni vascolari.

Le lesioni sono a comparsa tardiva, molto dolorose, e spesso indurita, per cui pone spesso il problema della recidiva locale.

 

 

* campi obbligatori

Strutture sanitarie dove visito e opero

Mira (VE)

Diagnostica Pavanello srl
Tel. +39 041.424700

Occhiobello (RO)

Casa di Cura Santa Maria Maddalena
Tel.  +39 0425.768411

San Donà di Piave (VE)

Casa di Cura Sileno e Anna Rizzola
Tel. +39 0421.338411

Ferrara (FE)

Poliambulatorio Città di Ferrara
Tel. +39 0532 772021

Ponte di Brenta (PD)

Analisi Mediche Pavanello Srl
Tel. +39 049.6225211

Rovigo (RO)

Rovigo Medica
Tel. +39 0425 474769